Perseguita la ex per tre anni, arrestato

Non ha mai accettato la fine della relazione con l'ex moglie, e per questo da tre anni la minacciava. E la notte scorsa si è recato a casa sua, dove ha sfondato la porta e l'ha aggredita e minacciata di morte. Per questo un operaio di 45 anni, italiano, è stato arrestato dai carabinieri a Treviglio: è accusato di atti persecutori, lesioni personali aggravate e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Dal 2015 - hanno ricostruito i militari - l'uomo avrebbe quasi interrottamente minacciato, ingiuriato e a volte aggredito fisicamente l'ex moglie, "facendole vivere anni di vero e proprio terrore", rilevano i carabinieri. La notte scorsa l'uomo si è presentato a casa della ex, la quale ha dovuto piazzare un divano dietro la porta d'ingresso. Riuscito comunque a entrare, l'operaio ha percosso la donna e minacciato l'attuale convivente. Arrivati i carabinieri, il 45enne se l'è presa anche con loro. Carabinieri, vittima dello stalker e relativo convivente hanno riportato alcuni giorni di prognosi.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Valnegra

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...